SecondiglianoToday

"Siamo sconvolti, per la città una tragedia immane": il commento di de Magistris

"Appena appresa la notizia ho informato il prefetto del rinvio dell'inaugurazione di domani della stazione Municipio della metropolitana e proclamato il lutto cittadino"

"Siamo sconvolti". Luigi de Magistris reagisce così all'assurda vicenda di oggi pomeriggio, con un 48enne che ha iniziato a sparare all'impazzata da un balcone di Secondigliano uccidendo quattro persone (tra cui la moglie ed un tenente della municipale) e ferendone altre cinque.

"Seguiamo quanto è accaduto, si tratta di una tragedia immane che colpisce la città e il Comune di Napoli", dichiara ancora il sindaco.

"Esprimo la vicinanza e la massima solidarietà ai familiari delle vittime - aggiunge de Magistris - e a chi ogni giorno opera in condizioni complicate per strada ed ha cercato di intervenire per salvare altre vite umane".

"Appena appresa la notizia ho informato il prefetto, Gerarda Pantalone, e il presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, del rinvio dell'inaugurazione di domani della stazione Municipio della metropolitana - ha agginto il sindaco - Ho proclamato immediatamente il lutto cittadino fino al giorno dei funerali".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere nel porto di Torre del Greco: la scoperta di un pescatore

  • Economia

    Sondaggio Citynews/Demopolis: siete favorevoli o contrari al reddito di cittadinanza?

  • Cronaca

    Nube di fumo visibile anche a Napoli: maxi rogo a Casoria

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: la verità sull'omicidio è vicina

  • Galleria Umberto, spunta un secondo albero di Natale "a prova di baby gang"

  • Rapina a Montesanto, salumiere ha un malore e muore: è caccia ai due malviventi

  • Scossa di terremoto: tremano le province di Napoli e Salerno

  • Apre a Napoli ClioPopUp: lunghe file a Chiaia/FOTO

  • L'Oroscopo di Franko Angelone: settimana dal 10 al 16 dicembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento