SecondiglianoToday

Omicidio Silvestri, annullato l'ergastolo ai boss Abbinante

Domenico Silvestri venne ucciso il 19 maggio 1989. La svolta sulle indagini è avvenuta cinque anni fa, grazie ad alcuni collaboratori di giustizia

Annullata la condanna all'ergastolo per i due fratelli Raffaele e Antonio Abbinante, ritenuti i boss dell'omonimo clan. La decisione della Cassazione è di stabilire per entrambi un nuovo processo d'Appello approposito dell'omicidio di Domenico Silvestri (detto "Mimì 'a svergognata"), ucciso il 19 maggio 1989.

Come spiegato da numerosissimi collaboratori di giustizia, si trattò di un episodio determinante nella storia della camorra di Secondigliano, la quale segnò l'ingresso sulla scena criminale della periferia a nord di Napoli del clan Di Lauro.

Accolto il ricorso della difesa. Raffaele Abbinante è accusato di aver ordinato il delitto Silvestri, nonché di aver partecipato alla sua realizzazione. Antonio Abbinante deve rispondere invece come presunto esecutore del delitto, accusato da alcuni ex affiliati.

Il caso, rimasto a lungo irrisolto, ha avuto una svolta nelle indagini circa cinque anni fa dopo il pentimento di esponenti di spicco dei clan della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento