SecondiglianoToday

Agguato fuori dal carcere di Secondigliano: morto Lello “Cartolandia”

Il pregiudicato 40enne lottava tra la vita e la morte dallo scorso 31 ottobre

L'agguato, foto Nicola Clemente

Non ce l'ha fatta Lello Russo, soprannominato "Cartolandia", il pregiudicato 40enne di Arzano legato al clan Moccia di Afragola ferito a colpi di pistola la mattina del 27 ottobre scorso, all'esterno del carcere di Secondigliano.

Russo è morto ieri dopo un mese di agonia, ricoverato prima al Cardarelli e poi all'ospedale di Caserta.

L'agguato: spari all'esterno del carcere di Secondigliano

L'uomo venne raggiunto da cinque colpi d'arma da fuoco a volto e torace mentre raggiungeva dal carcere – era in regime di semilibertà – la sua auto, un'Opel parcheggiata in via Roma verso Scampia. Uno dei proiettili ferì anche un'altra persona, che non era negli obiettivi dei killer.

Proseguono intanto le indagini. La pista più accreditata è quella di un omicidio legato all'ascesa di un nuovo clan nella cosiddetta "167".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorbillo riapre dopo la bomba e offre pizze

  • Politica

    Migranti, Fico a Napoli: "L'accoglienza è fondamentale"

  • Meteo

    Maltempo, Protezione Civile: "Allerta meteo per l'intera giornata di domani"

  • Cronaca

    Dopo il caso Sorbillo, ancora un negozio sotto attacco: "Siamo devastati"

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 21 al 25 gennaio

Torna su
NapoliToday è in caricamento