SecondiglianoToday

Racket, in manette due estorsori dei Vanella Grassi: chiedevano 100mila euro

A permetterne la cattura il commerciante che avrebbe dovuto pagare, ribellatosi al meccanismo messo in piedi dal clan. In occasione del pagamento di un "acconto", i carabinieri erano appostati all'esterno del suo negozio

Carabinieri

In manette un 45enne ed un 27enne per estorsione aggravata dal metodo mafioso: i due, già noti alle forze dell'ordine, chiedevano il pizzo per il clan Vanella Grassi.

I carabinieri hanno accertato che avevano più volte avvicinato un commerciante di Secondigliano, minacciandone la sua incolumità, quella dei familiari e la sua attività commerciale se non avesse pagato 100mila euro. Un pizzo salatissimo, poi “ridotto” a 50mila euro.

Ma la vittima li ha denunciati. In negozio per ritirare un “acconto” di 15mila euro, il 27enne è stato messo in manette subito dopo la consegna da militari appostati. Il denaro è stato restituito al commerciante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il complice dell'arrestato è stato rintracciato dopo serrate ricerche e sottoposto a fermo. I due sono adesso detenuti nel carcere a Secondigliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento