Secondigliano Today

Rumori dalla cantinola, gli inquilini chiamano il 113: c'era un ladro

In manette a Secondigliano un 44enne ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

I poliziotti del Commissariato Secondigliano hanno arrestato un 44enne ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale in concorso con altra persona, questa in fase di identificazione.

La scorsa notte a seguito di richiesta di aiuto giunta al 113, gli agenti sono intervenuti in via Cupa Santa Cesarea dove dalle cantinole di uno stabile si udivano forti rumori.

Giunti all’interno, hanno sorpreso l’uomo mentre tentava di fuggire, e notato un foro sulla parete adiacente un box condominiale. Poco distante, i poliziotti hanno quindi ritrovato merce di vario genere accantonata in un’aiuola. Il malvivente è stato bloccato ed arrestato, e verrà giudicato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Linea 1, pacco sospetto nella stazione Vanvitelli. Gli artificieri escludono pericoli

  • Cronaca

    La tragedia di Marzia: alcol test negativo per l'amica che era al volante

  • Cronaca

    Il procuratore Antiterrorismo: "In Italia alto rischio attentati, ma siamo preparati per affrontarli"

  • Chiaia

    Rapina sul lungomare, poliziotto spara e mette in fuga i malviventi

I più letti della settimana

  • Presunto diplomificio a Secondigliano, sul caso indaga la Procura

Torna su
NapoliToday è in caricamento