SecondiglianoToday

Rione Amicizia, ritrovate 1300 paia di scarpe rubate

La scoperta ad opera degli agenti del Commissariato di San Carlo Arena presso un deposito in via Fava. Arrestato un 43enne con l'accusa di concorso in ricettazione

Polizia

Gli agenti del Commissariato di Polizia "San Carlo Arena" hanno arrestato G. C. di 43 anni, con l'accusa di concorso in ricettazione.

I poliziotti nel transitare in via Fava, presso il Rione Amicizia, hanno notato l’uomo che teneva ferma la saracinesca di un deposito, mentre all’interno altre due persone sostavano vicino ad alcuni scatoloni. Gli agenti hanno bloccato l’uomo, mentre gli altri due sono riusciti a fuggire.

All’interno del deposito sono state rinvenute ben 1.128 paia di scarpe e pantofole da uomo, donna e bambino di note marche e 150 piedi di pantofole di campionatura.

A seguito di attività d’indagine, la Polizia ha accertato che la notte tra il 27 e 28 ottobre, la merce era stata trafugata dal deposito della ditta a cui era stata spedita. Il titolare della ditta, giunto sul posto, ha riconosciuto la merce che gli era stata asportata.

I poliziotti hanno così immediatamente sottoposto a fermo di polizia giudiziaria G.C. e lo hanno tradotto nel carcere di Poggioreale. Ore contate anche per i suoi complici.

 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento