SecondiglianoToday

Il ministro della Difesa Usa in visita alla Nato di Napoli

Leon Panetta ha avuto un briefing con il generale Charles Bouchard, responsabile dell' Operazione Nato Unified Proctector in Libia e con l' ammiraglio Samuel Locklear, Comandante del JFC Command Naples dell'Alleanza

Leon Panetta

Leon Panetta, segretario alla Difesa Usa, è arrivato questa mattina in città per una visita nella Base della Us Navy a Capodichino ai militari americani.

Come fanno sapere fonti militari Usa, Panetta ha avuto un briefing con il generale Charles Bouchard, responsabile dell' Operazione Nato Unified Proctector in Libia e con l' ammiraglio Samuel Locklear, Comandante del JFC Command Naples dell' Alleanza. Panetta ha parlato anche ai marinai americani, ai militari della Nato ed ai loro familiari riuniti nella base ringraziandoli per il loro impegno nella missione Nato in Libia. Il Segretario alla difesa Usa ha anche ricordato le proprie origini italiane. I suoi genitori emigrarono infatti negli Usa da Siderno (Reggio Calabria) negli anni '30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita è stata protetta da forti misure di sicurezza e i giornalisti non sono stati ammessi nella base.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento