Secondigliano Today

Evadono dai domiciliari: i familiari provano ad evitarne l'arresto

Sono comunque finiti in manette i due uomini, di 36 e 33 anni, che i carabinieri avevano sorpreso lontano dal luogo in cui scontavano gli arresti domiciliari. Risponderanno anche di resistenza a pubblico ufficiale

Carabinieri

A San Pietro a Patierno i carabinieri hanno arrestato per evasione e resistenza a pubblico ufficiale due uomini di 36 e 33 anni, già ai domiciliari rispettivamente per furto e rapina.

Gli arrestati erano all'esterno delle loro abitazioni, in via della Bussola, violando così le prescrizioni della misura restrittiva. Alla vista dei carabinieri hanno provato il primo a scappare lungo le scale, il secondo chiudendosi in casa.

Nonostante i familiari accorsi sul posto a difenderli, i due evasi sono stati comunque bloccati e portati in caserma. Saranno sottoposti a processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • PRESTITO OFFERTA TRA SICUREZZA PRIVATA E SICURO Ciao Sir / Madam, Avevi bisogno di prestito di denaro tra individui di far fronte alle difficoltà finanziarie di rompere finalmente la situazione di stallo provocata dalle banche, dal rifiuto dei vostri file dell'applicazione crediti? Io sono un individuo esperti finanziari in grado di fare un prestito per la quantità necessaria e con le condizioni che rendono la vita più facile. Per ulteriori informazioni, contattare via e-mail: joannon200@gmail.com

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Linea 1, pacco sospetto nella stazione Vanvitelli. Gli artificieri escludono pericoli

  • Cronaca

    La tragedia di Marzia: alcol test negativo per l'amica che era al volante

  • Cronaca

    Il procuratore Antiterrorismo: "In Italia alto rischio attentati, ma siamo preparati per affrontarli"

  • Chiaia

    Rapina sul lungomare, poliziotto spara e mette in fuga i malviventi

I più letti della settimana

  • Presunto diplomificio a Secondigliano, sul caso indaga la Procura

Torna su
NapoliToday è in caricamento