SecondiglianoToday

Evadono dai domiciliari: i familiari provano ad evitarne l'arresto

Sono comunque finiti in manette i due uomini, di 36 e 33 anni, che i carabinieri avevano sorpreso lontano dal luogo in cui scontavano gli arresti domiciliari. Risponderanno anche di resistenza a pubblico ufficiale

Carabinieri

A San Pietro a Patierno i carabinieri hanno arrestato per evasione e resistenza a pubblico ufficiale due uomini di 36 e 33 anni, già ai domiciliari rispettivamente per furto e rapina.

Gli arrestati erano all'esterno delle loro abitazioni, in via della Bussola, violando così le prescrizioni della misura restrittiva. Alla vista dei carabinieri hanno provato il primo a scappare lungo le scale, il secondo chiudendosi in casa.

Nonostante i familiari accorsi sul posto a difenderli, i due evasi sono stati comunque bloccati e portati in caserma. Saranno sottoposti a processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento