SecondiglianoToday

Polizia trasferita dalla Nino Bixio, il sindacato non ci sta: “Le spese aumenteranno”

Il IV Reparto Mobile per la Spending Review dovrebbe essere trasferito alla Boscariello di Miano, ma il Siap è contrario: “Sede lontana, solo per raggiungerla ci vorranno 15mila ore di straordinario l'anno”

Polizia

La segreteria campana del Siap, Sindacato italiano appartenenti polizia, critica duramente il Comune di Napoli a proposito del trasferimento del IV Reparto Mobile dalla Nino Bixio alla Caserma Boscariello a Miano. “La spending review – spiega il sindacato con una nota – ha imposto che la sede del IV Reparto Mobile venga spostata a Miano alla Caserma Boscariello, affianco alla sede del X Battaglione Campania dei Carabinieri”. Ma la questione “comporta dei seri problemi”.

Il Siap denuncia innanzitutto che – data la posizione della Boscariello – adesso il personale dovrà impiegare quasi due ore per il raggiungimento della sede. “In sintesi questa nuova dislocazione, o spostamento, dell’attuale sede comporterà tre gravissimi e seri danni – prosegue il Siap – Il primo è che la Caserma Nino Bixio è in fase di totale ristrutturazione, con un sacrificio economico senza pari”.

“Il secondo riguarda il personale – prosegue il sindacato – che andrebbe a lavorare, ogni giorno, dalle tre alle quattro ore in più per il solo raggiungimento della nuova sede, senza contare il traffico, cosa che lo affaticherebbe, sebbene dovrebbe essere in perfetta forma psico-fisica”.

“Il terzo dato è che dovendo anticipare i servizi – va ancora avanti il Siap – si dovrebbero singolarmente attribuire quasi quattro ore di straordinario ad ogni operatore, cosa che aggraverebbe anche l’usura dei veicoli che, oggi, hanno i pacchetti manutenzione scaduti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il punto, secondo i sindacati, è che peggiorerebbe il servizio e la spesa non diminuirebbe affatto: anzi si arriverebbe a ben 15mila di ore di straordinario da pagare in più l'anno. Questo mentre mancano i fondi per i nuovi contratti, per “gli avanzamenti di grado, le tante altre spettanze a tutto il personale”, e mancano “mezzi, divise, risorse per la manutenzione dei veicoli e tanto altro ancora”.
“Questa non è Spending Review – conclude il Siap per mezzo del segretario Pasquale Di Maria – è Spending di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

Torna su
NapoliToday è in caricamento