SecondiglianoToday

Spacciatore in manette: a casa sua droga nei posti più impensabili

È scattato l'arresto per un 36enne pregiudicato del rione Don Guanella. La polizia ha trovato a casa sua 23 dosi già confezionate

Spaccio di droga: è l'accusa per cui un pregiudicato 36enne del rione Don Guanella è stato messo in manette stamane. La polizia ha fatto irruzione nella sua abitazione, adibita piazza di spaccio.

Prima – rende noto la polizia – ha negato, nervoso, fosse in possesso di sostanze stupefacenti. Poi sotto la minaccia dell'intervento delle unità cinofile ha consegnato 23 dosi già confezionate.

La droga era nascosta ovunque: in un pacco di biscotti in cucina, in un mobile nel bagno, in un tubetto contenente della crema per il corpo e infine nella camera da letto, in un uovo di Pasqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato, è stato portato nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento