SecondiglianoToday

Spacciatore in manette: a casa sua droga nei posti più impensabili

È scattato l'arresto per un 36enne pregiudicato del rione Don Guanella. La polizia ha trovato a casa sua 23 dosi già confezionate

Spaccio di droga: è l'accusa per cui un pregiudicato 36enne del rione Don Guanella è stato messo in manette stamane. La polizia ha fatto irruzione nella sua abitazione, adibita piazza di spaccio.

Prima – rende noto la polizia – ha negato, nervoso, fosse in possesso di sostanze stupefacenti. Poi sotto la minaccia dell'intervento delle unità cinofile ha consegnato 23 dosi già confezionate.

La droga era nascosta ovunque: in un pacco di biscotti in cucina, in un mobile nel bagno, in un tubetto contenente della crema per il corpo e infine nella camera da letto, in un uovo di Pasqua.

Arrestato, è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento